Carrello 0
3.

CASSIANO da Macerata, SILVIO da Brescia

Memorie istoriche delle virtù, viaggi, e fatiche del P. Giuseppe Maria De’ Bernini da Gargnano. Cappuccino della provincia di Brescia e Vice – prefetto delle missioni del Thibet. Scritte ad un amico dal P. Cassiano da Macerata stato suo compagno e date alla luce … dal P. Silvio da Brescia

Verona, Nella stamperia Moroni, 1767

In 8, cm 14,5 x 21, pp. XXXII + 278 + (2) con 1 tavola fuori testo incisa all’acquaforte e ripiegata all’antiporta. Cartonatura editoriale con qualche segno d’uso. Edizione originale e unica di questa importante fonte di notizie sul Thibet e sulla vita di Padre Giuseppe Maria Bernini, nativo di Gargnano, figlio del Conte Giuseppe Bernini. Ebbe in gioventù una vita all’insegna di gesti impetuosi (fu coinvolto anche in un duello). In seguito si votò alla vita ascetica e fattosi religioso cappuccino si trasferì a Roma. Qui conobbe Orazio Della Penna, già missionario in Thibet e dopo poco chiese di unirsi a un gruppo di confratelli che stavano per imbarcarsi per fare opera missionaria in quel paese. Sbarcato a Canderrnagor, raggiunse poi Patna dove si fermò per 2 anni. Dopo anni di missione e conversioni, il Re di Bettiah lo volle presso di sé e lì si stabilì vivendo poveramente e studiando l’indostano. Venne infine mandato a Lhasa, capitale del Thibet, come visitatore apostolico, dove morì nel 1761 e dove subì molte persecuzioni a causa del disappunto da parte dei religiosi tibetani per il favore di cui i missionari cristiani godevano da parte del Re. Giuseppe Maria De’ Bernini scrisse anche un ‘Dialogo’ tra un discepolo dei bramini e un cristiano, un Catechismo per il popolo, una ‘Descrizione della provincia del Nepal’ e altre opere sulla lingua indostana, rimaste tutte inedite e conservate in copie manoscritte. Anche il Padre Cassiano da Macerata, autore di questa biografia di Bernini, fu missionario in India e Thibet a partire dal 1739. Viaggiò in Nepal e raggiunse nel 1740 il Thibet dopo aver attraversato l’Himalaya con 32 portatori, giungendo a Lhasa nel gennaio 1741. Anche lui, a causa delle persecuzioni, dovette tornare in Nepal dove continuò la sua missione fino al 1756. Manca alle principali bibliografie consultate.

SKU: 30 n.1100

2.000,00 €

Condividi:
Email this to someone Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Share on LinkedIn
Product ID: 82646 COD: 30 n.1100. Etichette: , , , , .

Fai subito una domanda su questo articolo