Carrello 0
3.

AA.VV.

Lacerba. Periodico quindicinale. Anno 1, n.23. Firenze 1 dicembre 1913

Firenze, Tip. Vallecchi, 1913

In 4, pp. 265-280 (numerazione continua), pp. 12 (6 cc.). Qualche sporadica fioritura. Numero della mitica rivista quindicinale fondata da Giovanni Papini e Ardengo Soffici. Papini giungeva a Lacerba dopo avere diretto La Voce dal 4 aprile al 31 ottobre 1912. La rivista cominciò le sue pubblicazioni nel gennaio del 1913, a Firenze, per iniziativa, quindi, del nucleo più vivace e inquieto dei vociani. Di orientamento futurista, si distinse per la propaganda a favore dell’interventismo e della guerra. Scrissero su Lacerba Marinetti, Palazzeschi, Boccioni, ma anche Picasso e Cezanne che curarono alcune illustrazioni. Cessò le pubblicazioni nel maggio del 1915 alla vigilia dell’entrata in guerra dell’Italia. In questo numero: Programma per l’anno 1914; Papini – Perchè son futurista; Marinetti – Correzione di bozze + desideri in velocità; Cangiullo – Finestre aperte; Carrà – Disegno; Boccioni – Disegno; Esposizione futurista di Lacerba; Govoni – Io e Milano; Dimano Correnti – Mangiare ecc. Importante numero, in particolare per la presenza del pezzo parolibero di Marinetti ‘correzione di bozze’, in seguito inserito in Zang tumb tumb.

SKU: 34 n.613

240,00 €

Condividi:
Email this to someone Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Share on LinkedIn
Product ID: 63512 COD: 34 n.613. Etichette: , , .

Fai subito una domanda su questo articolo