Carrello 0
3.

MALACARNE Vincenzo

Encefalotomia nuova universale di Vincenzo Malacarne saluzzese…SEGUE: (- parte II): SEGUE: ( – parte III): SEGUE: ( – Lettere del Signor Carlo Bonnet…all’autore…)

Torino, Presso Giammichele Briolo, 1780

In 16, cm 10 x 16, pp. XXII + (2) + 168 + (2 errata); 92 + (2 errata); (2) + 130 + (2) + 32 + (2). Stemma xilografico ai frontespizi. Mezza pelle coeva con angoli. Fresco esemplare. Rarissima edizione originale di una delle più importanti opere del Malacarne. Insieme alla nuova esposizione del cervelletto…, pubblicata nel 1776,  l’Encefalotomia pubblicata quattro anni dopo garantì una notevole celebrità a livello europeo a questo medico piemontese. A lui si deve la prima descrizione dettagliata del cervelletto con l’introduzione di nuovi termini anatomici diventati poi di uso comune. Quest’opera contiene, nella terza parte, le ‘Notizie generali intorno a tutte le parti che entrano nella composizione del cervelletto umano’,  serie di descrizioni in parte già presentate nella precedente opera del 1776. Nella prima parte, poi, espone le metodiche abitualmente utilizzate per procedere alla resezione delle ossa craniche senza ledere strutture importanti e la descrizione delle meningi, mentre nella seconda  fornisce la descrizione del cervello. Le sue scoperte anatomiche fornirono a frenologi come Gall, Haller e molti altri, basilari informazioni. Studioso poliedrico, si occupò di termalismo (fu direttore dei bagni di Acqui), pubblicò uno dei primi trattati di anatomia topografica in chiave moderna, e si occupò anche di traumatologia

SKU: 30 n.1131

1.500,00 €

Condividi:
Email this to someone Share on Facebook Tweet about this on Twitter Share on Google+ Share on LinkedIn
Product ID: 85154 COD: 30 n.1131. Etichette: , , .

Fai subito una domanda su questo articolo